, , , , , ,

Dr. Jekyll & Mr. Hyde – New Works From Berlin | 2012

16/03/2012 • 30/04/2012

“È dunque da attribuirsi più all’esigente natura delle mie aspirazioni che a una mia speciale degradazione, il motivo per cui si separarono in me, con un solco più profondo, le regioni del bene e del male che dividono e compongono ad un tempo la duplice natura dell’uomo. Per quanto io fossi preda di un profondo dualismo, le due nature in me coesistevano in perfetta buona fede […] Vidi che, se potevo a ragione considerarmi l’uno e l’altro dei due esseri che lottavano nella mia coscienza, ciò si doveva al fatto che io ero radicalmente ambedue, e ho cominciato a vagheggiare il pensiero della separazione di quegli elementi.” (R.L. Stevenson – Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde) Magazzino…Continua / More


Una Piccola Mostra Astratta | 2012

16/05/2012 • 15/07/2012

Magazzino è lieta di annunciare Una piccola mostra astratta…, seconda personale di Pedro Cabrita Reis in galleria. L’artista proporrà una serie di lavori site specific che combinano la sua ricerca incentrata sul dialogo tra arte e architettura, con riferimenti alla città e alla storia di Roma, producendo una pluralità di stimoli e differenti livelli interpretativi. Cabrita Reis si distanzia però, nel suo lavoro, da una concezione scientifica e razionale dell’architettura per accostarsi a una più poetica: “L’architettura è ben lungi dall’essere una fonte di ispirazione per me. Ciò che veramente mi stimola, è l’infinIta complessità dell’atto umano, primordiale eppure presente (eterno?) del costruire. L’architettura viene molto dopo questo gesto fondante di umanità”. Il lavoro di Cabrita Reis è complesso e…Continua / More

, , ,

Hysterical Fantasy | 2012

29/09/2012 • 15/11/2012

Günter Brus – Jan Fabre – Dennis Oppenheim – Sandra Vasquez de la Horra A cura di Lorand Hegyi L’idea della mostra Hysterical Fantasy è nata durante l’ultimo anno di vita di Dennis Oppenheim e si è sviluppata in una serie di scambi e discussioni tra il curatore Lorand Hegyi e l’artista, nel suo studio a Tribeca, a Catanzaro, a Saint-Etienne. In queste empatiche conversazioni Oppenheim parlava ripetutamente delle determinazioni spontanee, subconscie, irrazionali e incontrollabili, isteriche e caotiche che avrebbe voluto mostrare nel suo lavoro. In uno dei suoi brillanti saggi, aveva provato a rivelare le motivazioni più profonde del suo processo creativo e le aveva trovate risiedere nel desiderio irresistibile di “un’immersione quasi sciamanica nell’oscurità di se stessi”. Il…Continua / More

, , , , , ,

Encore Plus | 2012

14/02/2013 • 31/03/2013

Magazzino è lieta di presentare Encore Plus, secondo step della mostra in corso da Dicembre 2012 e che resterà visibile fino all a fine di Febbraio 2013. La mostra è concepita per essere una sorta di best of delle attività dell’ultimo anno e mezzo, includendo opere dei nostri artisti che siano transitate in Musei ed Istituzioni, italiane e straniere, nell’ambito di mostre personali e collettive. Da Elisabetta Benassi (MAXXI; Newtopia, Mechelen), Mircea Cantor (Centre Pompidou), Antonio Biasiucci (Istituto Nazionale per la Grafica) e Pedro Cabrita Reis (Museum Leuven, Kunsthalle Hamburg, Museo Berardo), fino a Alberto Garutti (PAC), Gianluca Malgeri (Ambasciata d’Italia, Berlino), Massimo Bartolini (MAXXI), Alessandro Piangiamore (MACRO), Jorge Peris (Muséè du château des ducs de Wurtemberg, Montbéliard) e Jonas…Continua / More