Antologia Miope | 2014

15/02/2014 • 17/05/2014

 

Magazzino è lieta di annunciare la quinta mostra personale di Vedovamazzei in galleria, dal titolo Antologia Miope. Vedovamazzei (duo nato nel 1991 da Simeone Crispino e Stella Scala) ha articolato questa mostra con l’idea di una raccolta tematica, lungo un percorso cronologico di circa vent’anni di attività. Come spesso accade nel lavoro di Vedovamazzei, il complesso impianto visivo legato alla meraviglia, all’apparente impossibilità del comprendere e circoscrivere un segno visivo in modo preciso, è affrontato con una leggerezza  impercettibile, spiazzando lo spettatore di fronte ad oggetti e segni di natura ambigua. In quest’ottica e in questa modalità, prendono vita oggetti e immagini impossibili come Apparato respiratorio (1992), oppure Specchio Miope (2002) che sembra citare strambe invenzioni settecentesche. Allo stesso modo, ma con un codice visivo completamente diverso, i Coma Paintings (1999), restituiscono in pittura l’immagine non visualizzabile del limbo tra coscienza e incoscienza. La mostra è accompagnata da un’antologia in progress di testi critici, e un’antologia sonora creata per l’occasione da Steve Piccolo. L’inaugurazione si svolge in contemporanea con la performance di Vedovamazzei La Fine di un lavoro mai fatto al MAXXI di Roma nell’ambito della mostra Non Basta Ricordare di Hou Hanru. Gli artisti hanno concepito un’azione intorno al lavoro esposto che riattiva l’opera e, a più di dieci anni dalla sua creazione, ne integra il significato. La performance si svolgerà il 14, 15 e 16 Febbraio.