Blast | 2013

11/04/2013 • 18/05/2013

 

Undici anni dopo Fatica #17, Magazzino è lieta di presentare la nuova mostra personale di Daniele Puppi in galleria. Blast è la prima occasione in cui Puppi presenta, in una personale, alcuni lavori del ciclo Cinema rianimato su cui l’artista sta lavorando dal 2011 e che è stata già presentata in numerose mostre collettive nel corso del 2012. In questi “dispositivi minimi di rianimazione multisensoriale”, Puppi si serve di immagini e spezzoni originali di film d’autore o di serie B, su cui agisce decostruendo e riscrivendo l’immagine e il montaggio, creando emozionanti e spettacolari proiezioni nello spazio. Utilizzando dei vecchi monitor da regia o ipertecnologici schermi sonori, Puppi moltiplica il punto di origine della visione in un gioco di evidenze e sottrazioni che riconfigura l’immagine di partenza in qualcosa di indefinibile. Anche la materia sonora è oggetto dell’intervento dell’artista, attraverso effetti, amplificazioni e ripetizioni che evidenziano il ruolo del suono come presenza fisica nello spazio. Una moltiplicazione del piano filmico e dell’esperienza sonora in cui le immagini e il suono, scomposti e proiettati generano un’esperienza totalmente nuova, in cui lo spettatore è immerso in un expanded cinema in cui lo spazio della proiezione diventa parte essenziale della relazione con l’opera. La mostra inaugurerà Giovedì 11 Aprile alle ore 19 e resterà visitabile fino al 18 maggio 2013.