When the Whistle Glares | 2019

29/01/2019 • 20/04/2019

Magazzino is pleased to present When the Whistle Glares, the new solo exhibition by Domenico Mangano & Marieke van Rooy, curated by Lorenzo Benedetti. The exhibition, which follows by six years Mangano’s solo show (2013) and almost two years from the personal Homestead of Dilution at the Nomas Foundation in Rome (2017), is the first in the gallery since Mangano & van Rooy started working as duo, in 2014. The exhibition includes a film and a series of sculptures made during an artist’s residence at a psychiatric clinic on the island of Curaçao, a former Dutch colony in the Caribbean. This is the final chapter of The Dilution Project, a long-term artistic research developed around the concept of antipsychiatry and…Continua / More


Werken is Leven | 2013

Magazzino is pleased to present a new exhibition by Domenico Mangano in the gallery. The Sicilian artist, who has been living and working in Amsterdam since 2010, will present a series of projects that are testimonies to his encounter with the culture of northern Europe, specifically the Netherlands. Whereas Mangano’s early works were characterized by a strong sense of “Sicilitudine” and consequently by a sence local marginality, resistance or escape from social rules, in this new experience he is adapts it to systems of organization and community in the Netherlands. In the Netherlands, where mostly everything is based on transparency, corporate culture and the organization of public spaces, the contrasts are not on the surface but hidden deep. Mangano has…Continua / More


Happy ending

Nelle sue opere più recenti Domenico Mangano si allontana dalla rappresentazione della quotidianità, in special modo della sua nativa Palermo, per entrare in un mondo più sinistro, colmo di animali morti ai lati delle strade, motociclette abbandonate, e strani nidi di terra e argilla. La sua nuova serie fotografica intitolata ‘Happy Ending’ è infatti una contraddizione in termini; seppur non gioioso, l’idea di finale – concluse risoluzioni di morte e decadi-mento – sembra piuttosto appropriata. Le immagini tuttavia non sono prive di un macabro umorismo. La su di una lastra di pietra è al contempo tenero e conturbante, mentre il volto di History of the Mask è disarmante nella sua ingenuità, non dissimile dall’ indefinibile brutalità presente nel lavoro di…Continua / More


PREVIEW – Film e video d´artista | 2004

a cura di Maria Rosa Sossai Venerdì 11 giugno Domenico Mangano Giovedì 17 giugno Alina Marazzi Giovedì 24 giugno Mircea Cantor Giovedì 1 luglio Armin Linke Giovedì 8 luglio Marine Hugonnier Negli ultimi decenni la creazione di un terreno comune di confronto tra le diverse aree di sperimentazione nell’ambito delle immagini in movimento ha determinato molteplici incroci tra linguaggio visivo e cinematografico, nonché suscitato l’interesse crescente di gallerie, musei, fondazioni che vi dedicano stabilmente una specifica programmazione. Il ciclo di mostre che avrà inizio l’11 giugno alla galleria Il Magazzino d’Arte Moderna intende indagare le diverse tendenze che oggi animano la ricerca in questo settore creativo e anticipa il progetto della prossima stagione espositiva, che prevede una programmazione stabile dedicata…Continua / More


Merano 2000 / Palermo 2001 | 2001

A cura di Maria Rosa Sossai Domenico Mangano è un giovane artista palermitano che ha già al suo attivo importanti riconoscimenti. Dopo avere vinto l’anno scorso la 3° edizione del premio ‘Il Genio di Palermo’, ha presentato in una mostra personale alla galleria Luciano Inga-Pin di Milano il suo lavoro d’esordio La storia di Mimmo costituita da un video e da diverse fotografie e Le Voyage extraordinaire de J composta da un ciclo fotografico. Successivamente ha partecipato al ciclo di mostre La folie di Villa Medici a Roma e a un progetto internazionale, a cura di Zerynthia, di lavori permanenti pensati appositamente per gli spazi dell’ospedale S. Andrea di Roma. Alla mostra personale Archivio Merano 2000-Palermo 2001 Domenico Mangano presenta…Continua / More