Myopia Anthology | 2014

15/02/2014 • 17/05/2014

Magazzino is proud to announce the fifth solo exhibition by Vedovamazzei (Italian duo, born in 1991 by Simeone Crispino and Stella Scala), entitled Myopia Anthology. Vedovamazzei has structured this exhibition with the idea of the thematic collection, along a chronological discourse through almost twenty years of activity. As often happens in Vedovamazzei’s work, a complex visual system connected to the impossibility of understanding or precisely circumscribing visual signs, is tackled through a light, ironical attitude; the viewer is confronted with ambiguous signs and objects, hardly assignable to precise categories. In this perspective and through this modality, impossible images and objects take form, as Apparato Respiratorio (Breathing System, 1992), Shortsighted Mirror (2002) that seems to quote weird inventions from the 17th Century. Similarly, even through a totally different visual codification, the Coma…Continua / More


Sette lavori di Vedovamazzei | 2011

18/12/2010 • 01/03/2011

Magazzino ha il piacere di annunciare la nuova mostra di Vedovamazzei, che inaugurerĂ  sabato 18 Dicembre 2010 alle ore 19:00 e resterĂ  visibile fino al 16 Febbraio 2011. Per la loro quarta personale in galleria Vedovamazzei presentano una serie di nuove opere utilizzando diversi mezzi, dal disegno alla pittura, dall’assemblage all’installazione. Questi lavori parlano apertamente di un’idea di trasformazione, cambiamento di stato, metamorfosi materiale. Sette lavori di Vedovamazzei è una mostra sulla vita vista dal punto di vista della morte, dove il disfarsi e lo sfaldamento sono premessa necessaria al realizzarsi del processo creativo: così la cenere diventa sostanza pittorica, collante o materiale di assemblaggio, così le cartine da sigaretta sono allineate e trasformate in un supporto – grado zero…Continua / More


Vedovamazzei | 2006

04/03/2006 • 15/04/2006

Magazzino d’Arte Moderna di Roma presenta la prima mostra di pittura di Vedovamazzei. Il duo di artisti, Simeone Crispino e Stella Scala, conosciuti a livello internazionale per un modo di fare arte ironico e trasversale, che utilizza i mezzi piĂą disparati per provocare discussione sull’arte e sui suoi presupposti formali ed intellettuali, propone in questa occasione una mostra di dipinti. Oli e acrilici su tela, di grande e medio formato sintetizzano in maniera del tutto personale, l’approdo della pittura contemporanea internazionale che rilegge la realtĂ  attraverso grandi paesaggi, interni e ritratti. Vedovamazzei ripropone in chiave moderna e sorprendente la visione classica della prospettiva a volo d’uccello, come della piĂą moderna prospettiva a campo lungo che trova la propria patria nella…Continua / More


Altre voci, altre stanze | 2002

19/06/2002 • 20/09/2002

The solo show by Vedovamazzei at the Magazzino d’Arte Moderna, continues the series of exhibitions entitled Altre voci, altre stanze/Other voices, other rooms, curated by Cloe Piccoli, to explore the research of contemporary artists in the field of environments. Abstract and physical spaces, true architectures or virtual simulations, projects in miniature or interventions in real buildings: in recent years many artists have chosen to work on the notion of spaces. They have built rooms, houses, ateliers, studios, boats, neighborhoods, entire cities with the humanistic aim of putting man back at the center of the universe, and with the idea of creating spaces as places of experience whose precise, particular character can stimulate the mind and the senses, touching our deepest…Continua / More


Armonia Meravigliosa | 2000

14/03/2000 • 14/05/2000

Martedì 14 marzo si inaugura al Magazzino d’Arte Moderna la personale di vedovamazzei, in cui verranno esposti due nuovi lavori realizzati appositamente per lo spazio romano. Dietro il nome vedovamazzei si celano Stella Scala e Simeone Crispino, coppia di artisti napoletani da lungo tempo trasferitisi a Milano. Il loro lavoro attraversa mezzi, linguaggi e temi con libertĂ  estrema e a volte spiazzante, spesso prendendo spunto dalla situazione in cui si inserisce, da incontri fortuiti, fatti di cronaca, dal quotidiano anche banale. Osservatori attenti, disincantati e un po’ perversi, pronti a cogliere l’aspetto piĂą disdicevole delle cose, l’elemento fuori posto, vedovamazzei mettono in discussione l’arte, le tecniche, i modelli iconografici, contaminandoli con innesti dal reale piĂą ordinario, rifiutando ogni distacco contemplativo…Continua / More